Logo
focsiv

Ultim'ora dall'Italia e dal mondo


Agrocarburanti: un appello sfata i miti del 'petrolio verde'

Gli agrocarburanti risolvono davvero il problema dell’esaurimento dei combustibili fossili? Scienziati e ong mettono in guardia dagli effetti collaterali: inquinamento, deforestazione, land grabbing e povertà, sono solo alcune delle conseguenze del business. Gli istituti missionari lanciano un appello per rivedere le politiche europee e italiane sul tema e sfatare i miti del ‘petrolio verde’.

Leggi Tutto

Repubblica Centrafricana, le ong denunciano il rischio genocidio

In Repubblica Centrafricana è guerra civile. A una settimana dalla Giornata Mondiale per i Diritti Umani, il silenzio della comunità internazionale sulle atrocità commesse costa la vita a migliaia di persone. La rabbia nelle parole del cooperante di Human Rights Watch, Papa Romeo: “Forse ci ignorano perché abbiamo la pelle nera?”.

Leggi Tutto

Accordi di libero mercato: come l'UE ricatta i pvs

Economia, terrorismo e diritti umani. L’agenda UE 2014 affronta i temi caldi dell’anno passato e definisce i suoi interlocutori: Usa, Russia e Cina. Di Pvs non si parla se non per gli EPA, gli accordi di libero mercato tra Europa e paesi del sud del mondo. La rete Flare e Padre Alex Zanotelli pubblicano un appello online per fermare gli EPA e mettere all’ordine del giorno la lotta contro la povertà.

Leggi Tutto

Contro la violenza sulle donne | Un'infografica sulla diffusione del femminicidio

Da gennaio del 2013 si contano 81 donne uccise per mano di un uomo in Italia. In occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, abbiamo approfondito attraverso un’infografica il fenomeno della crescente femminilizzazione dell’omicidio. I dati provengono da uno studio del 2012 a cura di Eures e di Ansa sul “Femminicidio in Italia nell’ultimo decennio”.

Leggi Tutto

Crowdfunding | Le buone pratiche raccontate dagli esperti

Più di 300 persone iscritte al webinar gratuito "Crowdfunding: funziona davvero?", per esplorare il mondo del crowdfunding italiano sotto la guida degli esperti coinvolti: quali opportunità esistono per il non profit, quali piattaforme utilizzare, come progettare una campagna online e le tante esperienze italiane che hanno avuto successo nel 2013.

Leggi Tutto

Tifone Haiyan | Filippine, le ong al lavoro in condizioni di emergenza

Sono passati pochi giorni dal passaggio del tifone Haiyan, nelle Filippine, ma le organizzazioni umanitarie sono già al lavoro con le operazioni di soccorso e assistenza alle popolazioni colpite. Per ora il bilancio provvisorio è di circa 10 mila morti e 620 mila persone rimaste senza casa. Molti paesi hanno già risposto in pieno all'appello pubblico lanciato dalle autorità filippine per la richiesta di medicine, acqua, cibo, e ogni tipo di sostegno.

Leggi Tutto

Famiglie bloccate in Congo: nessun passo avanti

Fermate dalle autorità congolesi, 24 famiglie italiane sono bloccate in Repubblica democratica del Congo e non possono portare i propri figli in Italia fino al 2015. A nulla sono servite le visite della ministra Kyenge, quattro interrogazioni parlamentari e tre mesi passati a Kinshasa con i loro bambini. L'ambiasciatore italiano respinge le accuse: "Non ho consigliato alle famiglie di tornare in Italia senza figli, ho solo riferito le direttive della Direazione Generale della Migrazione del Congo".

Leggi Tutto

Premio Focsiv | Rosario Volpi di Educatori senza frontiere è il nuovo volontario dell'anno

Si chiama Rosario Volpi il volontario dell'anno che sarà premiato da Focsiv il 7 dicembre, in occasione della Giornata Mondiale del Volontariato indetta dalle Nazioni Unite giunto alla XX edizione.

Leggi Tutto

Il volontario dell'anno Rosario Volpi:

Il volontario dell'anno è Rosario Volpi, che da sei anni lavora in Madagascar con Educatori senza Frontiere. Amici e colleghi lo chiamano semplicemente "l'educatore". Lui risponde “Cerco di essere una persona disponibile”.

Leggi Tutto

Rana Plaza | Sogni seppelliti sotto le macerie

Il 24 aprile 2013 il Bangladesh ha assistito al peggior disastro mai esistito nel mondo dell’industria tessile. L’edificio commerciale di otto piani denominato Rana Plaza, che ospitava cinque fabbriche di abbigliamento, una banca e un mercato, è crollato nelle prime ore della mattina a Savar, Dhaka, seppellendo un gran numero di lavoratori, soprattutto donne, sotto le macerie. 

Leggi Tutto

Il lavoro che cambia

Più di 180 persone iscritte al webinar "Il lavoro che cambia" per scoprire con le testimonianze d'eccezione di chi sta generando innovazione sociale e creativa nel nostro paese. Durante la conferenza presentato un nuovo percorso di formazione online dal titolo "Centrare l'impresa", studiato insieme a Focsiv e Movimento Lavoratori di Azione Cattolica. 

Leggi Tutto

Bangladesh, vittime del Rana Plaza ancora senza risarcimento

Sei mesi dopo il peggior disastro che abbia mai coinvolto una fabbrica al mondo, quello di Rana Plaza in Bangladesh, le vittime sono ancora in attesa di ricevere i risarcimenti. I sopravvissuti alla tragedia hanno riportato ferite fisiche e psicologiche così gravi che la maggior parte di loro non è stato in grado di tornare al lavoro. Questi sono i dati di una ricerca sul campo, condotta da ActionAid.

Leggi Tutto

Buon viaggio, Madiba

Nelson Rolihlahla Mandela non c'è più. Il primo presidente del Sudafrica dopo l'apartheid, premio Nobel per la pace nel 1993 per il suo ruolo fondamemtale nella caduta del regime segregazionista, si è spento oggi 5 dicembre nella sua casa di Johannesburg, a 95 anni.

Leggi Tutto

  Less is More in Tanzania | 750 km di solidarietà in handbike

E’ partita l’avventura di Norberto De Angelis che attraverserà la Tanzania per 750 Km in sella alla sua handbike, in favore dei portatori di handicap tanzaniani per il progetto “Less is More” di CEFA onlus. La disabilità in Africa è spesso un tabù, un fardello, una condanna. Norberto vuole dire no al pregiudizio, con coraggio e determinazione.

Leggi Tutto

Newsletter

 

Corsi e webinar di Ong 2.0

Lavorare nella cooperazione internazionale, il nuovo percorso di formazione 2017

outdoor-1807522 1
Dal risk management nei Paesi a rischio, all’amministrazione di un progetto; dal Project Cycle management, all’approccio di genere fino alle…