Logo
focsiv

Ultim'ora dall'Italia e dal mondo


Oltre 200 profughi eritrei si trovano attualmente nel centro di detenzione di Sabha, nel sud della Libia, in condizioni drammatiche. Se rinviati in Eritrea rischiano di subire torture, punizione riservata ai colpevoli di 'tradimento' e diserzione. Amnesty International lancia un appello al governo libico e una raccolta firme

La povertà nel mondo? È donna. A ricordarlo sono le iniziative proposte da diverse ong e associazioni per celebrare la giornata dell’8 marzo senza dimenticare le discriminazioni e le violenze che le donne subiscono ancora in molte parti del mondo.

 

di Donata Columbro

"La nostra è una scelta di campo: la scelta degli ultimi", spiega  la Conferenza degli istituti missionari italiani in documento di denuncia dell’attuale cultura xenofoba e razzista. "E come istituti missionari siamo chiamati ad agire mettendo a disposizione personale adatto e il supporto di strutture adeguate per un lavoro con gli immigrati".

“Assolutamente non condivisibile”. Sergio Marelli, Segretario Generale della Focsiv, commenta così la notizia del via libera della Commissione Ue alla coltura in Europa della patata transgenica Amflora, per uso industriale.

Otto milioni di clandestini. Sono le stime utilizzate dalla Commissione Europea per la programmazione annuale delle politiche contro l'immigrazione irregolare. Ma un progetto di ricerca, commissionato dalla stessa Ue, smonta queste valutazioni con un database di informazioni multiple e trasparenti. Che dimostrano che i clandestini sono meno della metà.

di Donata Columbro

Il presidente Laurent Gbagbo ha sciolto il governo e sospeso a tempo indeterminato la registrazione dei votanti per le tanto attese elezioni presidenziali.

Un appello e una campagna per sostenere i media indipendenti del paese distrutto dal terremoto, per "aiutare la società civile a risollevarsi"

Volontari per lo Sviluppo ricorda Magalie Marcelin, artista e militante politica haitiana, vittima del terremoto del 12 gennaio.

di Donata Columbro

 La diga Gingel Gibe III con un salto di ben 240 metri e i suoi 1870 MW di capacità sarà il più grande progetto mai realizzato in Etiopia costruita dalla ditta italiana Salini. Ma le ong lanciano l'allarme per il pericolo ambientale e la sopravvivenza di 500mila persone.

Almeno trecentomila gli sfollati e due milioni di persone che necessitano di aiuti alimentari d'urgenza. “Haiti di tre giorni fa non è la Haiti di oggi”, racconta Nicolas Derdenne di ProgettoMondo - Mlal.

di Donata Columbro

La povertà nel mondo? È donna. A ricordarlo sono le iniziative proposte da diverse ong e associazioni per celebrare la giornata dell’8 marzo senza dimenticare le discriminazioni e le violenze che le donne subiscono ancora in molte parti del mondo.

IPP_01444883_modif20 milioni di ettari di terreno “affittati”, per un valore di 100 miliardi di dollari: queste le cifre del land grabbing, l’accaparramento di terre nei paesi del Sud da parte delle multinazionali. Avide di spazi per la produzione di cibo e biofuel. A farne le spese le popolazioni locali, espropriate dai loro territori in cambio di nulla.

 

di Emanuela Citterio