Logo
focsiv
Condividi

Il 10 dicembre un seminario a Trento sulla cooperazione e le nuove tecnologie

ict

Negli ultimi anni le tecnologie per l’informazione e la comunicazione hanno assunto crescente importanza nei diversi domini legati alla cooperazione internazionale. Partendo da un approccio “rigido” basato sul digital divide, nel corso dell’ultimo decennio il concetto di ICT for Development – ICT4Dev – è diventato molto più flessibile e complesso. Gli ICT sono sempre più utilizzati, come strumento complementare, in ambiti quali la tutela dei diritti umani e i processi di democratizzazione, la lotta alla povertà, l'accesso a risorse e servizi, la tutela ambientale, la lotta all'AIDS e le emergenze umanitarie, solo per citarne alcuni. Inoltre possono essere uno strumento attraverso il quale è possibile approfondire la partecipazione delle comunità nelle diverse fasi progettuali. Il seminario “Sviluppare il futuro. Cooperazione internazionale e nuove tecnologie” intende approfondire il nesso fra nuove tecnologie e sviluppo, con un focus particolare sul continente africano e due esperienze di Living Labs a Maputo (Mozambico) e in Sudafrica. Il seminario è rivolto principalmente a studenti, ricercatori e personale accademico, rappresentanti di ONG e associazioni di solidarietà internazionale, oltre che alla cittadinanza interessata.

 

Iniziativa a cura di Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale realizzata in collaborazione con Fondazione Bruno Kessler - FBK Unità ICT4G nell’ambito del progetto “Global Dimension in Engineering Education” con il sostegno dell’Unione Europea

Qui è possibile consultare il programma 

Newsletter

 

Corsi e webinar di Ong 2.0

Lavorare nella cooperazione internazionale, il nuovo percorso di formazione 2017

outdoor-1807522 1
Dal risk management nei Paesi a rischio, all’amministrazione di un progetto; dal Project Cycle management, all’approccio di genere fino alle…