Logo
focsiv
Condividi

[prorogato al 6 luglio] FOCSIV torna alla ricerca del "volontario dell'anno" con  il Premio del volontariato internazionale, giunto alla XXI edizione. Un evento organizzato in occasione della Giornata Mondiale del Volontariato indetta dalle Nazioni Unite il 5 dicembre, per valorizzare l’impegno concreto di migliaia di giovani e di adulti nelle periferie del mondo a costruire relazioni di fraternità, radice di pace e di giustizia.

2014-focsiv-gmv-banner-250x300Le candidature sono raccolte in formato video fino al 6 luglio e possono partecipare tutte le realtà italiane impegnate nella solidarietà internazionale (associazioni, ONG, Centri Missionari e Diocesi etc) possono candidare un volontario. Requisito: deve essere  in servizio da lungo periodo. Basterà realizzare un video, anche amatoriale, sulla sua esperienza, scaricare il bando dal sito e seguire le indicazioni. Criterio fondamentale per la scelta del volontario dell'anno? Aver creato relazioni di fraternità, nel senso ricordato da Papa Francesco quando ha sottolineato che la fraternità è “radice della pace”.

“La fraternità è una dimensione essenziale dell’uomo, il quale è un essere relazionale – ha detto il Papa -. La viva consapevolezza di questa relazionalità ci porta a vedere e trattare ogni persona come una sorella o un fratello; senza di essa diventa impossibile la costruzione di una società giusta, di una pace solida e duratura”.

I video di presentazione dei candidati, caricati su YouTube, saranno votati online.

Tra i partner del Premio del volontariato internazionale 2014: Fondazione Missio e Forum Nazionale Terzo Settore. Media partner: Famiglia Cristiana, TV2000 e Avvenire, che contribuiranno con un voto di qualità a decretare il vincitore, scegliendolo tra i primi quattro video più votati.

L’iniziativa può contare sul patrocinio di Radio Vaticana e del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace.

Scarica il bando.