Logo
focsiv
Condividi

iboA Mumbai le donne diventano protagoniste all’interno di una stanza. Colme? Con corsi di taglio e cucito, organizzati da IBO, confezionando bomboniere,  alfabetizzandosi e producendo borse e gioielli da vendere ad altraQualità.

C’è una stanza a Mumbai per le donne,  che non è semplicemente quattro mura, ma è teatro e testimone del loro impegno giornaliero e della loro tenacia, l’incubatrice dei loro sogni e la protettrice silenziosa dei loro talenti. È uno spazio condiviso e unico.  

E’ il Sui&Dhaga, ovvero ago e filo in italiano, e in questa stanza grazia all’azione di IBO, si organizzano corsi di cucito e taglio, si confezionano bomboniere, si producono gioielli e borse destinate poi al mercato di altraQualità, ma soprattutto Sui&Dhaga è una via per l’emancipazione e la crescita personale, un modo per costruire autostima e fiducia nelle proprie capacità di donna in una società troppo spesso tesa alla repressione dell’individuo di sesso femminile. un gruppo, un gruppo di donne che sceglie di confidare una nell’altra verso un cammino comune di crescita e riscatto.

E alla domanda su che cose’è il Sui&Dhaga le donne indiane, rispondono: esso può essere un modo per “arrotondare lo stipendio a fine mese o per passare il tempo esercitando un proprio talento, un’occasione per conquistare delle ore fuori casa, una risorsa fondamentale per il sostentamento della propria famiglia, o la speranza del rovesciamento di una condizione altamente restrittiva”. 

Newsletter

 

Corsi e webinar di Ong 2.0

Lavorare nella cooperazione internazionale, il nuovo percorso di formazione 2017

outdoor-1807522 1
Dal risk management nei Paesi a rischio, all’amministrazione di un progetto; dal Project Cycle management, all’approccio di genere fino alle…